L’Avaro - 1990
image0 image1 image2 image3 image4 image5 image6

Sinossi

Arpagone è un ricchissimo strozzino, eccessivamente attaccato al suo patrimonio, che presta soldi perfino al Papa ed è anche proprietario di un bordello gestito dalla scaltra Frosina. La sua avarizia e la sua sete di denaro sono così spropositate da voler far sposare i figli, Cleante ed Elisa, con ricchi possidenti anche a costo di farli rinunciare ai loro “poveri” amori, Mariana e Valerio. Arpagone, per non sposare la sorella di un cardinale, che ha già assassinato i suoi tre precedenti mariti per motivi di interesse, inventa un prossimo matrimonio con una fantomatica fidanzata gestante, affidando nel frattempo a Frosina il compito di trovargli al più presto una moglie giovane e bella. La ricerca è all’inizio vana ma Arpagone finirà per voler sposare proprio Mariana. Il matrimonio sta per essere celebrato quando riappare, improvvisamente, don Guglielmo d’Avalos, facoltoso padre di Mariana e di Valerio che, offrendosi di pagare tutte le spese per i matrimoni, riuscirà a convincere Arpagone a cedere all’amore. L’avaro, infine, non solo vedrà arricchito il suo patrimonio ma sposerà anche la mezzana Frosina.

Cast Artistico

 Alberto Sordi (Arpagone), Laura Antonelli (Frosina), Lucia Bosè (Elvira), Valerie Allain (Mariana), Franco Angrisano (Don Paolino), Miguel Bosè (Valerio), Carlo Croccolo (Mastro Simone), Nicola Farron (Cleante), Nunzia Fumo (Argena), Franco Interlenghi (Mastro Giacomo), Anna Kanakis (Elisa), Marie Laforet (Donna Isabella), Cristopher Lee (Spinosi), Mattia Sbragia (Don Oronte).

Cast Tecnico

 Regia: Tonino Cervi – Soggetto: Tonino Cervi, Cesare Frugoni, liberamente tratto dall’omonima commedia di Moliere – Sceneggiatura: Tonino Cervi, Cesare Frugoni, Rodolfo Sonego, Alberto Sordi – Fotografia: Armando Nannuzzi – Musica: Piero Piccioni – Scenografia: Mario Garbuglia - Montaggio: Nino Baragli – Produzione: Splendida film (Roma)/Carthiago, Pathe Cinema (Parigi)/ Velarde (Madrid) - Distribuzione: U.I.P.  - Origine: Italia.

Syrus.Blog