La Notte Delle Beffe - 1939

Sinossi

Nel 1859 nel napoletano, un certo Capatosta si dà alla macchia per riprendere le fila disperse della congiura di Sapri. Il governo borbonico lo considera un brigante e lo perseguita con taglie sulla sua testa e con continue battute di caccia per scovare i suoi nascondigli. Ma il popolo, che è a conoscenza dei suoi fini politici, lo aiuta in ogni modo. Quando uno studente, aiutato da alcuni amici, rapisce la propria fidanzata, costretta per ragioni economiche a sposare un vecchio notaio, Capatosta se ne assume la responsabilità perché riconosce l'affetto che lega i due fidanzati e i sentimenti antiborbonici degli studenti. Capatosta decide di fare in modo che i due ragazzi possano sposarsi e che il notaio restituisca al padre di lei le cambiali che erano nelle sue mani. Per farlo, finge che la ragazza sia stata realmente rapita dai suoi uomini ed abbia passato tutta la notte nel loro covo brigantesco: il notaio non vuole più averla per moglie e il fidanzato può allora chiederne e ottenerne la mano.
 

Cast Artistico

Amedeo Nazzari: Capatosta
Dria Paola: Giulietta
Maurizio D'Ancora: Filippo
Elli Parvo: Maria, la figlia dell'oste
Olga Capri: Assunta
Ernesto Almirante: Francesco Acquaviva
Achille Majeroni: Righetti
Giovanni Petrucci: Gennaro, l'oste (con il nome Giovanni Petti)
Andrea Checchi: Giorgio Albini
Arnaldo Arnaldi: Pallotta
Giuseppe Pierozzi: Pietro
Oscar Andriani: Un falso brigante
Lia Orlandini: Ersilia
Alberto Sordi: Bentivoglio
Mario Lodolini: Uno studente
Guglielmo Sinaz:
Lina Tartara Minora:
Domenico Serra:
Eugenio Duse:
Giuseppe Rinaldi:
 

Cast Tecnico

Regia: Carlo Campogalliani
Soggetto: Alberto Donini, Guglielmo Zorzi
Sceneggiatura: Sergio Amidei, Aldo Vergano
Produttore: Michele Macchia, Alfonso Ruo
Casa di produzione: Iris Film 
Fotografia: Piero Pupilli
Montaggio: Carlo Campogalliani, Ignazio Ferronetti
Musiche: Ettore Montanaro
Scenografia: Nino Maccarones
 

Syrus.Blog