Giarabub - 1942

Sinossi

Ambientato in un fortino occupato da italiani in Nord Africa, racconta le storie degli italiani che stoicamente resistono all'avanzare delle truppe nemiche (inglesi ed australiane). La trama generale (la mancanza di approvvigionamenti al campo in seguito all'intercettazione da parte nemica di un'autocolonna che avrebbe dovuto foraggiare di viveri e medicinali il campo) si infittisce di piccole storie: il Maggiore Castagna (Carlo Ninchi) è uomo di principi che addirittura rifiuta l'offerta di resa da parte del nemico, pur non avendo alcuna possibilità di vittoria, il Comandante Della Grande (Mario Ferrari) piange per il figlio eroicamente caduto in battaglia, il dottore, diventato ufficiale dell'esercito non perde la propria voglia di aiutare gli altri, la prostituta del luogo (Doris Duranti), si converte.Il film è intenso, ma non manca di ironia (col personagio del maresciallo), ma l'intento è più che altro dimostrare il valore ed il coraggio dei soldati italiani, disposti a tutto, anche alla morte per amor di patria e fedeltà verso il loro Comandante Castagna, un uomo duro, ma giusto e di grandissimo carisma.

Cast Artistico

Doris Duranti: Dolores

Mario Ferrari: Il capitano del Grande

Carlo Ninchi :Il maggiore Castagna
Carlo Duse : L'ufficiale al telefono in trincea

Piero Pastore: Il tenente Martini

Elio Steiner: Il tenente Negri
Alberto Sordi: Tenente Sordi

Cast Tecnico

regia:Goffredo Alessandrini.

Syrus.Blog