E’ Arrivato L’Accordatore (Zero In Amore) - 1952

Sinossi

Achille Scorzella, un povero diavolo disoccupato e affamato, essendo stato scambiato per un accordatore di pianoforti, capita in casa di certi nuovi ricchi. Il povero Achille sogna da giorni un lauto pranzo e la fortuna sembra volerlo assistere. I padroni di casa hanno infatti predisposto un pranzo sontuoso per festeggiare il fidanzamento della figlia con un giovane avvocato ma all'ultimo momento, la padrona di casa si è accorta che, per l'assenza imprevista di alcuni invitati, i commensali sono ridotti a tredici. Per evitare il numero infausto, la signora invita a pranzo lo pseudo accordatore, il quale, con ingegnosi stratagemmi, riesce a procurarsi un'uniforme da ambasciatore, che gli permetterà di non sfigurare. Achille spera di poter finalmente saziare la sua fame, ma una serie di contrattempi impedisce alla compagnia di mettersi a tavola. Non solo, ma il povero Achille cade in mano di certi malviventi che lo perseguitavano avendolo scambiato per un'altra persona. Il finto accordatore riesce però a far arrestare la banda, guadagnandosi la taglia, che è di quattro milioni. Intanto l'auspicato fidanzamento è andato all'aria e il giovane avvocato viene messo alla porta e viene sostituito dal nuovo pretendente, Achille.
 

Cast Artistico

Nino Taranto: Achille Scozzella, ambasciatore del 'Nica Rica'
Alberto Sordi: Avvocato Adolfo
Tamara Lees: Adelina Porretti
Antonella Lualdi: Giulietta Narducci
Virgilio Riento: Bartolomeo Porretti
Ave Ninchi: Signora Narducci
Alberto Sorrentino: Signor Narducci
Fanfulla: Addetto militare di Limonia
Lia Di Leo: Cameriera
Sophia Loren: Amica di Giulietta
Galeazzo Benti: Un giornalista
Armando Migliari: Commissario Filippini
Giampiero Sammari: Bambino
Silvio Bagolini: Lestofante
Carlo Delle Piane:
Tony Amendola:
Arnaldo Mochetti:
Carlo Sposìto:
Gondrano Trucchi:
Marco Tulli:
 

Cast Tecnico

Regia: Duilio Coletti
Soggetto: Pierre Weber
Sceneggiatura: Mario Amendola, Paola Riccora
Casa di produzione: Itala Film
Distribuzione (Italia): Etna Cinematografica 
Fotografia: Renato Del Frate
Montaggio: Jolanda Benvenuti
Musiche: Armando Franci
Scenografia: Ottavio Scotti
 

Syrus.Blog