Casanova Farebbe Così! - 1942

Sinossi

Don Agostino (Peppino De Filippo) è un uomo molto noto in paese, per via della sua fama da don Giovanni. Un giorno, scommette coi suoi amici di riuscire a concupire con Maria Grazia (Clelia Matania), moglie di don Ferdinando (Eduardo De Filippo), suo debitore oltreché marito geloso.

Don Agostino prepara così uno stratagemma: fa allontanare subito don Ferdinando dal paese con un pretesto; dopodiché si intrufola in casa sua sfruttando la sua assenza. Per farsi aprire da Maria Grazia, don Agostino dice di essere inseguito dalla polizia dato che ha appena assassinato un uomo.

Gli amici di don Agostino, nascosti nel bosco che circonda la casa, considerano vinta la scommessa, dato che l'uomo è entrato in casa; purtroppo per lui ritorna don Ferdinando.

I due inizialmente perplessi ognuno per la presenza dell'altro, interagiscono dopo un po': don Agostino spiega la medesima storia raccontata a Maria Grazia, e convince don Ferdinando a mantenere il silenzio su tutto annullando i debiti che l'uomo ha con lui.

Alla fine la verità viene fuori, e don Agostino, diventato oggetto di scherno da parte di tutti i paesani, è costretto ad abbandonare il paese.

 

Cast Artistico

Eduardo De Filippo: Don Ferdinando
Peppino De Filippo: Don Agostino
Clelia Matania: Maria Grazia
Giorgio De Rege: Ernestino
Nietta Zocchi: Donna Rosalia
Gildo Bocci: Pacchialone
Giovanni Conforti: Il maggiordomo
Nicola Maldacea: 
Ciro Berardi.cliente del barbiere
Alberto Sordi:giocatore di biliardo
Nicola Maldacea: barbiere
Roberto Bianchi:giocatore di biliardo
Aristide Garbini:Aristide Garbini
Eduardo Passarelli:giocatore di biliardo
Mario Pucci

 

Cast Tecnico

Regia: Carlo Ludovico Bragaglia
Soggetto: Armando Curcio (commedia teatrale)
Sceneggiatura: Carlo Ludovico Bragaglia, Peppino De Filippo
Casa di produzione: Cinès, Juventus Film
Distribuzione (Italia): Ente Nazionale Industrie Cinematografiche 
Fotografia: Rodolfo Lombardi
Montaggio: Gabriele Varriale
Musiche: Giulio Bonnard
Scenografia: Alfredo Montori
 

Syrus.Blog